Intraceuticals Torino

Trattamento anti-age

I trattamenti anti-age ottenuti tramite apparecchiatura Intraceuticals a Torino a cui i clienti possono sottoporsi presso lo Studio Ronefor , danno risultati efficaci nel contrastare gli inestetismi dovuto all’invecchiamento.


Intraceuticals Oxygen è una tecnologia derivata dalla terapia iperbarica e oggi applicata in campo estetico che agisce come una specie di aerografo che spruzza sul viso un getto fresco di ossigeno iperborico che apre i pori della pelle e la disinfetta, rendendola più radiosa e donando un effetto ringiovanente migliorando le rughe. I trattamenti Intraceuticals a Torino effettuati dallo Studio, sono assolutamente indolori e danno dei risultati concreti e d evidenti.


I risultati sono visibili già dopo poche sedute, il trattamento prevede altri sieri che intervengono in supporto come:
Rejuvenate a base di acido ialuronico combinato con vitamine e antiossidanti che penetrano in profondità, idratano la pelle e stimolano la produzione di collagene, molto indicato nei trattamenti contro l’acne.


Opulance che si rivela efficace per schiarire le macchie scure della pelle e uniformare i pigmenti.


Atoxlelene a base di aminoacidi naturali che producono un effetto lifting e rassodante, efficace contro le rughe . Clarity Infusion che dona una pelle liscia e purificata riducendo l’acne e le eruzioni cutanee minimizzate. I principi attivi nutrienti ma "oil free" assicurano che venga mantenuta un’idratazione bilanciata per aiutare nella prevenzione di recidive.


Intraceuticals Oxygen è una terapia molto indicata per il trattamento di:

  • Smagliature
  • Rughe e invecchiamento cutaneo
  • Macchie e melasma
  • Couperose, Rosacea, eritrosi, viso, collo e decolleté
  • Cicatrici
  • Acne

L’ossigeno iperbarico è una tecnica di infusione percutanea di una varietà di sieri a base di acido ialuronico,vitamine ed antiossidanti, che tramite un sofisticato apparecchio costituito da un generatore che trasforma l’aria in ossigeno ionizzato al 98% privo di impurità e batteri. 


Al compartimento iperbarizzante è collegato un deflussore a manipolo simile ad una pistola pneumatica che ‘’spara’’, con una pressione superiore a quella atmosferica (1 Bar), l’ossigeno ottenuto, sulla cute, con un sistema a scansione e di intensità graduabile che il medico può dosare.